Come ti possiamo aiutare ?

SCENT MARKETING: quando il mar...

SCENT MARKETING: quando il marketing si fa…profumato!

Oggi le grandi aziende danno molta importanza all’immersive brand experience, ossia alla strategia di marketing che ha come obiettivo comunicare al cliente il brand facendo leva su tutti i suoi canali ricettivi, a favore di un’esperienza sensoriale a 360°. Lo scent marketing, conosciuto anche come smell marketing o marketing olfattivo, utilizza i profumi per fini marketing o commerciali.

Il profumo permette di connettersi con i propri clienti a livello emozionale e rendere il ricordo del brand più potente e memorabile: una fragranza piacevole ispira fiducia e migliora l’esperienza d’acquisto. Sono numerosi gli studi che hanno dimostrato quanto un profumo può essere determinante nell’influenzare decisioni di acquisto. L’olfatto è uno dei nostri sensi più importanti ed è direttamente collegato con la parte del cervello dedicata alla memoria e alle emozioni. Ecco perché un odore può scatenare un ricordo e le sensazioni ad esso legate. I cinque sensi rappresentano un accesso diretto sul mondo: poter toccare, annusare, vedere, ascoltare e assaggiare permette di vivere esperienze intense che restano impresse nella memoria.

L’area del cervello che elabora l’esperienza olfattiva è collegata al sistema limbico, direttamente connesso alle nostre emozioni, a sua volta correlato alle parti più arcaiche del nostro cervello. Secondo ricerche svolte dal neuromarketing, il 75% delle emozioni sono scaturite da profumi, ecco perché le emozioni scaturite da un profumo sono così nitide ed immediate. Secondo la sindrome di Proust (dal nome dello scrittore Marcel Proust, il primo che descrisse un evento simile) gli odori sono in grado di richiamare alla memoria episodi autobiografici in modo estremamente vivido, essendo archiviati insieme alle sensazioni emotive del momento. L’olfatto ci permette, in modo inconsapevole, di riconoscere quello che ci piace da quello che potrebbe rappresentare un pericolo.

Lo scent marketing sfrutta la potenza dell’esperienza olfattiva applicandola per migliorare la customer experience, aumentare le vendite, aumentare il tempo di permanenza nello store, e sviluppare fedeltà verso il marchio. Le aziende devono considerare tutta una serie di fattori quando si trovano a scegliere la fragranza da associare al proprio marchio: la “signature scent” deve essere costruita per creare un match perfetto con il brand, rappresentando il “logo olfattivo” del marchio. La profumazione può venir applicata al prodotto o al punto vendita attraverso diffusori di profumi.

Lo scent marketing si pone come obiettivo il coinvolgimento dei consumatori, occupandosi di individuare e trasmettere al cliente gli stimoli olfattivi più adatti per innamorarsi del prodotto.

 


Leggi anche CUSTOMER JOURNEY: il viaggio del cliente nel brand

Leggi anche CORPORATE STORYTELLING: l’arte di raccontare il brand

Leggi anche PERSONALIZZAZIONE MARKETING: l’engagement si fa su misura

Follow Us On Facebook

Share Post

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *