Come ti possiamo aiutare ?

PERSONALIZZAZIONE MARKETING: l...

PERSONALIZZAZIONE MARKETING: l’engagement si fa su misura

La personalizzazione è un fattore centrale nell’universo del marketing: per ottenere risultati da una campagna, online o in store, è necessario che questa venga modellata intorno al cliente. Il personalized marketing si occupa di individuare i desideri dei possibili acquirenti per manipolarli in modo da creare un engagement costruito in modo specifico sulla persona. Attraverso l’analisi del target è infatti possibile creare messaggi distinti per i consumatori finali. Se la comunicazione è mirata sui clienti si aumenta la percentuale di engagement e, di conseguenza, aumentano vendite e fatturato.

Il primo esempio di personalizzazione marketing arriva dal web: dalle newsletter ai social il marketing ha cercato ed individuato nuovi metodi per creare empatia con i clienti. Attraverso programmi e plugin che registrano gli interessi degli utenti, le aziende sanno esattamente quali sono i desideri di acquisto di ogni fruitore della piattaforma web. Questi dati vengono poi utilizzati nell’invio di newsletter, nelle pubblicità popup su altri siti e nella stesura del piano editoriale social. L’invio di comunicazioni e promozioni agli iscritti alla newsletter è estremamente customizzato: alcune aziende inviano sconti di compleanno, altre registrano i prodotti visualizzati dall’utente e li ripropongono ciclicamente via mail per l’acquisto. Le pubblicità popup degli articoli visualizzati su un determinato sito sparse sui vari portali sono un costante reminder al consumatore dell’esistenza di un determinato prodotto che è (o è stato e può tornare) di suo interesse. Le pagine social aziendali pubblicano contenuti che creano un legame con i propri clienti, attraverso post interessanti che trattano il prodotto/servizio offerto, rispecchiando sempre i valori del brand. La personalizzazione online punta ad una forma di marketing immediato, in cui i desideri dei clienti vengono letti ed analizzati in real time e riproposti in un secondo momento.

Anche nella realtà in store è necessario ricorrere ad un pizzico di personalizzazione marketing. Al contrario del web, negli store non esistono plugin in grado di creare e distinguere un target specifico, e sta nell’abilità del venditore riuscire a farlo. Il prodotto deve essere innanzitutto analizzato: quale potrebbe essere il suo target di riferimento? In che modo questo prodotto può colpire un potenziale compratore? Il brand è messo in risalto come dovrebbe? Per assicurarsi la vendita, il marketing personalizzato in store vuole entrare a pieno contatto con il cliente, creare una relazione diretta con esso. Per farlo esistono vari metodi, dal posizionamento efficace della merce sugli scaffali, alla presenza di materiale pubblicitario in store. Ma a fare davvero la differenza è la presenza umana sul pdv: prendiamo l’esempio dei promoter. Un promoter, in pochi secondi di chiacchierata con l’acquirente, è in grado di capire la persona che ha davanti e adattare l’offerta del prodotto in promozione sulla base del cliente che ha di fronte.  Per quanto un prodotto sia semplice e poso versatile nell’utilizzo, esistono mille modi di venderlo. Personalizzare il marketing è anche questo: capire chi si ha davanti e modellare il prodotto stesso in modo che risulti complementare alle esigenze del cliente.

La realizzazione della necessità e del desiderio fa concludere la vendita. In un mondo in cui il pubblico è sommerso da possibilità di scelta e bombardato di messaggi promozionali, è necessario individuare i bisogni del singolo cliente e adattare la proposta per ogni prodotto, così da creare campagne promozionali specifiche ed efficaci. La personalizzazione consente al marketing di investire le risorse in modo proficuo, creando strategie che sono realmente utili al brand.

 

 

 

 

 


Leggi anche Field Marketing un Investimento Sicuro

Leggi anche L’ARTE DEL SAPER VENDERE

Follow Us On Facebook

Share Post

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *