Come ti possiamo aiutare ?

MERCATO DOLCIARIO: quando il m...

MERCATO DOLCIARIO: quando il marketing diventa dolcissimo

Mercato Dolciario: quando il marketing diventa dolcissimo

Le aziende dolciarie rappresentano oggi uno dei settori più innovativi e in crescita dell’industria italiana e non solo. Per il nostro paese rappresentano un’eccellenza che unisce qualità e modernità per essere sempre al passo con i tempi e i gusti di tutte le generazioni.

Le aziende del mercato dolciario hanno dovuto compiere incredibili trasformazioni nel corso degli anni, per allinearsi con la costante ricerca di benessere e alimenti salutari da parte dei consumatori.

Nel nostro paese sono 21 milioni gli adulti che consumano prodotti dolciari di vario genere, di questi: il 65% degli italiani sceglie di consumarli come merenda a metà mattino o metà pomeriggio, mentre i restanti optano per il consumo dopo i pasti principali. Il 38% degli italiani consuma prodotti dolciari per due o più volte a settimana.

A farlo sono soprattutto gli under 35 (il 59%), ma anche le fasce d’età comprese tra i 40 e 60 anni. Tra i maggiori consumatori troviamo poi i bambini, per cui la merenda dolce rientra nelle top 5 degli alimenti più consumati (insieme a frutta, yogurt, snack salato e panini).

Mercato dolciario

Secondo gli ultimi dati raccolti, 8 genitori su 10 danno come merenda ai propri figli un prodotto dolciario con una media di 2/3 volte a settimana, in alternanza con altri alimenti, dimostrando di preferire una nutrizione varia nell’ambito di una dieta equilibrata e consapevole.

Le aziende dolciarie attualmente sul mercato sono moltissime, e i competitors si sfidano tra loro a suon di innovazione e tradizione proponendo prodotti che uniscono il presente e il passato dei dolci, richiamando la tradizione della produzione dolciaria unita all’impronta salutista e all’avanguardia degli ultimi anni.

Negli stores abbondano i prodotti, soprattutto nei mesi precedenti al ritorno a scuola di bambini e ragazzi, e sotto le feste natalizie e pasquali: basti pensare al gran numero di promoter presenti a settembre, aprile e dicembre che promuovono dolci, biscotti e merendine in punti vendita in tutta Italia.

Cosa fa la differenza?

Nel mercato dolciario, più che in qualsiasi altro settore, presidiare il punto vendita proponendo degustazioni o campioni omaggio è la chiave per emergere in un mercato così competitivo. Una volta conquistato il cliente diventa fondamentale poter reperire e riconoscere facilmente i prodotti che, essendo per natura fast moving goods, hanno un turnover rapido e richiedono costante supporto di merchandiser. Possiamo dirlo: Il Field Marketing non è mai stato così dolce!


Follow Us on LinkedIn

Share Post