Come ti possiamo aiutare ?

INFLUENCE MARKETING: cos’è ...

INFLUENCE MARKETING: cos’è e come funziona

Il mondo del retail si evolve con i consumatori, diventando più connesso e social. Il passaparola rappresenta da sempre uno dei metodi più efficaci per far conoscere un brand o un prodotto ad un gruppo di potenziali clienti. Con la diffusione dei social, la comunicazione tra clienti si è spostata sul web diventando più interattiva, e coinvolgendo un numero altissimo di utenti attraverso scambi di opinioni e consigli. L’influence marketing esercita controllo sul passaparola, modificando in modo significativo la visibilità del marchio e dei prodotti.

L’influence marketing applica le logiche della comunicazione tra utenti al mercato, puntando a costruire una rete di persone che parlino di un determinato brand o prodotto. Per attuare strategie efficaci si devono studiare le dinamiche relazionali tra le persone sul web, creando una comunicazione personalizzata e precisa. Le tecniche di influence marketing hanno l’obiettivo di promuovere la conversazione tra brand e clienti, consolidando la reputazione aziendale e influenzando positivamente le scelte degli utenti. Secondo recenti studi, esiste una stretta correlazione tra l’influence marketing e la customer loyalty, per questo l’applicazione di strategie precise ha assunto una rilevanza strategica fondamentale per le aziende.

Per costruire un sistema di influence marketing efficace, è necessario creare un prodotto di advertising accattivante: la qualità del contenuto che si vuole trasmettere determina la viralizzazione del prodotto. Per far sì che il contenuto creato diventi virale, deve rispondere a determinate caratteristiche qualitative: deve essere rilevante, unico, ed affidabile. Più il contenuto è particolare e affascinante, maggiore sarà la sua condivisione e l’interesse da parte degli utenti. La brand reputation aziendale gioca un ruolo essenziale in questo. Un brand con una buona reputazione è sinonimo di affidabilità, e i contenuti che rilascia sono più apprezzati dall’audience rispetto a quelli di aziende sconosciute. L’influence marketing, senza una buona strategia di content marketing e brand reputation, non ha futuro. Se un contenuto ha le caratteristiche qualitative fondamentali porterà risultati sia in termini di coinvolgimento degli utenti, sia nel profitto di vendita finale.

L’influence marketing può essere distinto in due grandi categorie. L’influence marketing a pagamento, costituito da persone influenti che hanno una voce social importante, e non a pagamento, costruito sulla viralizzazione di un contenuto particolare che piace ad un grande pubblico di utenti. L’influence marketing non a pagamento, si basa principalmente sul passaparola tra gli utenti, che condividono i contenuti e creano una pubblicità positiva gratuita. Per farlo è necessario avere a disposizione contenuti pubblicitari innovativi, che suscitino sentimenti ed interesse negli acquirenti. Nelle azioni di influence marketing a pagamento, invece, entrano in campo le figure degli influencer: persone che hanno voce sui social e sono in grado di raggiungere un altissimo numero di utenti riuscendo ad influirne le scelte consumistiche, condividendo i contenuti che l’azienda propone, provando i prodotti e diffondendo il desiderio di acquisto.

Per attuare una strategia di influence marketing è necessario definire degli obiettivi di comunicazione: Quale pubblico vuole raggiungere la comunicazione? Che tipo di contenuto è meglio realizzare? Il target è raggiungibile da un influencer? Una volta risposto a queste domande si può iniziare a dare vita ad una strategia. L’ideale è creare una profilazione del target che si intende raggiungere, costruendo una mappa contenente le caratteristiche sociodemografiche degli utenti e la loro presenza più o meno attiva sul web. Analizzati i dati raccolti, è possibile creare un percorso che coinvolga attivamente gli utenti e diffonda il brand sul web, facendo leva sulle scelte d’acquisto finali dei consumatori. Grazie ad una misurazione costantemente dei risultati è possibile scoprire quali sono gli stimoli che più influenzano i clienti, e creare strategie ad hoc per ogni prodotto.

L’influence marketing influenza la decisione di acquisto degli utenti, con l’obiettivo di creare un’interazione persuasiva tra brand e pubblico. Una strategia di influence marketing ben organizzata può incrementare in modo significativo i numeri di sell out aziendali.

 

 


Leggi anche CUSTOMER JOURNEY: il viaggio del cliente nel brand

Leggi anche FIELD MARKETING: un investimento sicuro!

Leggi anche PERSONALIZZAZIONE MARKETING: quando l’engagement si fa su misura

Follow Us On Facebook

Share Post

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *