Come ti possiamo aiutare ?

Il prezzo, una questione di co...

Il prezzo, una questione di coerenza?

La questione del prezzo è sempre stato un grande dilemma, ma oggi in gioco non ci sono solo i discount, ma anche gli e-tailer, che hanno di sicuro meno costi di gestione.
Comprare online è un trend in costante crescita, anche perché in alcuni casi le differenze non sono solamente di modalità di acquisto.

La vera domanda è: quale standard bisogna prendere in considerazione? Partendo da un prodotto sotto la stessa insegna, differenziare il prezzo fra online e offline è giusto? Come reagirà il cliente, abituato ormai a visionare tutti i canali di vendita a diposizione, vedendo una differenza di prezzo fra prodotto fisico e prodotto online?

Probabilmente il futuro ci riserverà un dynamic pricing anche per il canale retail, un concetto al quale siamo già abituati prendendo come esempio il costo dei biglietti aerei che cambia progressivamente con l’avvicinarsi della data di partenza.

Il pricing dinamico, se trasportato ad hoc nel canale retail, fornirà il giusto compromesso fra acquisto fisico e acquisto online.

Quindi la competitività non si misurerà più con la differenza fra offline e online, ma con un nuovo strumento: il “prezzo per me”.

Share Post