Come ti possiamo aiutare ?

FOOD MARKETING: raccontare un ...

uso food marketing per generare engagement e condivisione

FOOD MARKETING: raccontare un brand con le immagini

Fidelizzare il pubblico è sicuramente uno degli obiettivi di qualsiasi azienda. Per raggiungerlo molto spesso i Brand del settore Food adottano la strategia di ribasso dei prezzi, anche se non sempre porta ai risultati sperati: la percezione da parte dei clienti potrebbe essere la svalutazione del prodotto e del Brand stesso.

Per creare una campagna di Food Marketing di successo bisogna sapersi differenziare.

Elaborare una strategia di Food Marketing non si riduce meramente a promuovere un prodotto di qualità, ma è l’insieme di tattiche di marketing e comunicazione che danno la giusta spinta per far emergere un Brand o un prodotto.

Vendere un’esperienza non un prodottoun brand racconta un prodotto con la strategia di food marketing

Il cibo ha acquistato nuovi significati: non è più solo funzionale ma diventa espressione di se stessi.

Immaginare, creare e vendere esperienze: il Food Marketing porta in tavola una strategia di comunicazione e condivisione. Il consumatore non acquista più un prodotto solo per soddisfare un suo bisogno primario, ma si aspetta di vivere un’esperienza: far parte della storia del prodotto definendo così il proprio status.

Dunque, un prodotto oltre ad essere buono da mangiare deve essere anche bello da vedere! L’estetica diventa un fattore molto importante.

uso dei social network per coinvolgere gli utenti nella strategia di food marketingIl Food Marketing e i Social Network

Con l’avvento del digitale scattare foto e condividerle con la propria community è diventato un procedimento immediato. In tutto questo i social ricoprono un ruolo fondamentale poiché sono il luogo dove si generano conversazioni, passaparola ed engagement.

Mangiare è da sempre un momento di condivisione e i social network sono il luogo migliore in cui condividere questo momento. Il cibo diventa un oggetto relazionale e il web un potente mezzo di narrazione che aiuta a costruire le relazioni.

La comunicazione attraverso le immagini trasmette sensazioni positive e attira subito l’attenzione. Per questa strategia comunicativa Instagram, data la sua natura, è il social sicuramente più adatto.

Come elaborare una strategia di Food Marketing

La potenzialità dello storytelling consiste nel giusto mix degli elementi che facciano rivivere esperienze significative al proprio pubblico. In un clima di forte sovrabbondanza comunicativa, puntare su un contenuto emozionale è quello che fa ricordare un prodotto a una persona con l’obiettivo di generare un rapporto di fiducia.

Ma come creare un contenuto di forte impatto che non venga dimenticato dopo pochi secondi? Ci sono alcuni piccoli segreti per il successo di una storia:

– la struttura deve essere ben articolata: frasi brevi unite a immagini cariche di significato possono far la differenza;

– il messaggio deve essere ben strutturato: le parole sono importanti tanto quanto le immagini. Pensare di usare un’immagine ad effetto con un messaggio di poco valore non porterà al risultato sperato;

– il contenuto deve essere originale: dato il notevole numero di messaggi con cui veniamo a contatto ogni giorno, creare un contenuto diverso e che si distingua dalla massa porterà notevoli benefici in termine di visibilità ed engagement;

– il racconto deve racchiudere il brand: un elemento fondamentale per fidelizzare il pubblico è elaborare un contenuto creato ad hoc, in cui si evincano e si comunichino i valori del marchio.

 

Il food marketing è…

La capacità di saper emozionare il pubblico raccontando il proprio prodotto utilizzando il giusto mix di parole e immagini, e sapendo divulgare la storia sui giusti canali.


Leggi anche CONTENT MARKETING: una strategia vincente

Leggi anche CORPORATE STORYTELLING: l’arte di raccontare il brand

Leggi anche PERSONALIZZAZIONE MARKETING: l’engagement si fa su misura

Follow Us On Facebook

Share Post

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *